La cattedrale vegetale

Parco delle Orobie

Giuliano Mauri, il tessitore del bosco, torna nel luogo della sua ultima opera realizzata postuma: la Cattedrale vegetale di Oltre il Colle. Una costruzione voluta dal Parco delle Orobie Bergamasche e conclusa, dopo la sua morte, dal figlio. Torna con la sua voce in quel luogo che, dice, “mi conosce”. Le colonne si confondono con un campo di grano, una nave beccheggiando attraversa le navate…
Così, racconta, il destino del suo lavoro – costruito per marcire per lasciare spazio alla Natura – e il suo stesso destino finiscono per coincidere: scomparire lasciando una traccia: un ramo storto, un albero cresciuto proprio lì. La gente, marcito il suo lavoro potrà pensare non a un opera costruita, ma a una cosa che semplicemente esiste.
La luce stessa di quel luogo scandisce il ritmo della sua voce.La bellezza dell’esistenza – ci spiega – sta nel paesaggio, nell’attraversamento perché alla fine la Natura avrà sempre il sopravvento.
Una natura di cui alla fine ascoltiamo in silenzio la presenza nel fluire del tempo.
Tutti i testi sono stati tratti da scritti e appunti di Giuliano Mauri.

Concept: Pietro Coerezza

Production: Pietro Coerezza, Davide Comelli

Edit: Davide Comelli

Category

Film, Documentary, Corporate

 

  • Vimeo